Sinfonie di primavera

Sinfonie di primavera

Ieri 14 Marzo presso la mongolfiera di Taranto si e’ tenuta la sfilata “Sinfonie di Primavera”  nella quale le allieve della Scuola Ceas di Taranto, del secondo e terzo anno , raccontano il mondo della natura e della bellezza della primavera,intesa come rinascita in tutto il suo splendore.

I petali dei fiori,svelano segrete armonie che insieme agli arbusti delle piante e allo scintillio delle farfalle, diventano elementi fondamentali per i loro abiti e per il make up artistico che li contorna.

Gli abiti sono stati realizzati con materiali di carta e di riciclo ,lanciando un messaggio forte di tutela e di salvaguardia del nostro ambiente e della natura che  ci circonda.

Per realizzare il make up e’ stata utilizzata la tecnica del body painting.

La pittura del corpo conosciuta come body painting consiste nel dipingere il corpo umano a scopo ornamentale.

Diffonde le sue radici ,nelle usanze dei popoli tribali ,africani ,indiani e centroamericani..

L’uomo primitivo soleva pitturare il corpo e motivi religiosi propiziatori..

Gli egizi ricorrevano alla pittura corporea per ornare i defunti e i vivi ,le donne infatti dipingevano la linea inferiore dell’occhio di verde(colore a base di malachite) mentre palpebre, ciglia e sopracciglia ,venivano marcati con il carbone.

In Giappone la pittura corporale inizio’ a diffondersi a partire dal 500 D.C. dove a seconda della zona del corpo interessata al colore ,si distinguevano classi sociali differenti.

Il colore rosso corrisponde al coraggio,alla passione e al calore.

Il colore nero equivale al mistero del buio e della notte.

Il colore bianco e il colore delle nuvole e della purezza.

Il colore blu e’ il colore del cielo dei mari e dei fiumi,dona calma e tranquillità.

Il colore viola e’ il colore destinato alla sovranità’ e alla superiorità.

Il colore giallo e’ il colore dei giovani manifesta intelligenza e speranza.

Il colore grigio e’ il colore della barba degli anziani saggi ,indica saggezza ,dignità’ e conoscenza.